Magic Mouse, non un semplice mouse

Magic Mouse è un prodotto diverso da ciò che si vede ogni giorno. Si tratta della proposta Apple che consente di manovrare qualsiasi dispositivo fisso appartenente al marchio americano, senza alcun tipo di difficoltà pratica. Chi sceglie di comprarlo vuole trovare una valida alternativa al mouse classico e manovrare il proprio MacBook con estrema facilità.

Ecco tutto ciò che bisogna sapere riguardo alle caratteristiche e ai punti di forza di Magic Mouse. Una volta scoperte le sue prerogative, ci sono tutti i motivi validi per entrare in possesso di un accessorio del quale diventa molto difficile fare a meno. Con pochi accorgimenti, diventa possibile usufruire di uno strumento simile fino al massimo delle proprie potenzialità.

Che cos’è Magic Mouse

Come si evince dalla sua denominazione, Magic Mouse possiede diverse analogie rispetto a un classico mouse. Tuttavia, non si limita assolutamente a questo, ma riesce ad andare ben oltre grazie a specifiche tecniche di primo piano e ad alcune funzionalità in grado di sorprendere il pubblico.

Fin dal primo momento, ci si può rendere conto di avere a che fare con un dispositivo liscio al tatto, facile da manovrare e capace di eseguire comandi in maniera istantanea. Con tali premesse, Magic Mouse assolve il compito per il quale è stato concepito con risultati di primissima categoria, senza lasciare nulla al caso e mantenendo intatta la propria natura tecnica.

Come funziona Magic Mouse

Il principio di funzionamento che si nasconde dietro Magic Mouse è davvero elementare. Si tratta di un modello ricaricabile e senza fili, dotato di una base d’appoggio in grado di scivolare sulla scrivania con risultati pressoché perfetti. Il mouse agisce su una superficie Multi-Touch e favorisce la realizzazione di gesti molto semplici, dallo scorrimento dei documenti alla navigazione online.

Ogni operazione viene portata a termine grazie all’ausilio di una solida batteria integrata. Quest’ultima consente di utilizzare il modello per un singolo ciclo dalla durata superiore a un mese. Un dato davvero molto interessante, che contribuisce a rendere il prodotto sempre più accattivante sotto numerosi punti di vista.

Per attivare Magic Mouse, non bisogna fare altro che abbinarlo al proprio dispositivo Mac e iniziare ad adoperarlo, senza la necessità di compiere alcuna configurazione particolare. Nel giro di pochi attimi, dunque, è possibile entrare in possesso di un modello che lascia a bocca aperta.

Cosa altro sapere su Magic Mouse

A tutto ciò, bisogna aggiungere che Magic Mouse funziona sia nella modalità wireless, sia con l’aiuto di un cavo USB di tipo C, che può essere a sua volta collegato con un modello Lightning. La compatibilità raggiunge così i massimi livelli, con l’opportunità di accedere a espansioni di sicuro affidamento.

Magic Mouse pesa meno di 100 grammi e può essere condotto nel palmo di una mano. Pratico ed ergonomico, questo piccolo dispositivo offre funzionalità di assoluto rilievo. Non si limita a essere un mouse come tutti gli altri, ma va ben oltre nel pieno solco della tradizione di Apple.

Share your love
Default image
Giulia