Come gli AirPods X daranno il cambio alla linea Beats X

Gli AirPods X hanno fatto molto parlare di sé per la loro possibilità di rinnovare la linea delle cuffiette appartenenti al marchio Apple. Se ne parla da almeno un anno e mezzo, ma ad oggi il loro lancio non ha ancora trovato alcuna conferma effettiva.

Si dice che questa coppia di auricolari possa costituire la prosecuzione naturale della linea Beats X, con l’introduzione di soluzioni tecnologie all’avanguardia. Tuttavia, non si hanno ancora certezze assolute sul loro arrivo e le voci continuano a rincorrersi con una certa frequenza, ma senza trovare fondamenta definitive.

Cosa potrebbero essere gli AirPods X

Inizialmente, gli AirPods X sarebbero dovuti uscire sul mercato entro la fine del 2020. Il lancio è stato rinviato a oltranza fino ad arrivare ai giorni nostri, senza alcuna notizia ben definita. In ogni caso, si parla di una coppia di auricolari wireless perfetti per un funzionamento durante le varie sessioni di allenamento.

I possibili eredi della linea Beats X potrebbero funzionare anch’essi tramite un apposito cavo. Ad ogni modo, Apple ha già lanciato i Beats Flex come evoluzioni automatiche della linea menzionata in precedenza. I canali di fornitura saranno probabilmente gli stessi e questi speaker potrebbero avere un nome diverso, oltre a prerogative in grado di riservare più di qualche sorpresa al pubblico.

LEATHER – Link

I cinturini per orologi in pelle rimangono un classico senza tempo. Chiediti che tipo di impressione vuoi trasmettere e quale stile vuoi ottenere.

SILICONE – Sport Breath

Ti piacciono i cinturini in silicone, ma sei preoccupato per la loro mancanza di traspirabilità? Dai un’occhiata alla nostra nuova collezione di cinturini sportivi.

Le possibili funzionalità degli AirPods X

Continuando a parlare sulla base delle voci trapelate, il progetto AirPods X Generation potrebbe sembrare molto differente rispetto a quello che si potesse immaginare. Infatti, un leaker aveva parlato di un prezzo di listino pari a circa 400 dollari, ben poco consono per un semplice paio di speaker.

In ogni caso, queste probabili cuffie Bluetooth potrebbero avere un costo di 200 dollari e usufruire di una comoda custodia di ricarica senza fili, con l’obiettivo di creare una valida alternativa agli AirPods classici. In pratica, si posizionerebbero a metà strada tra gli AirPods e gli AirPods Pro, diventando una sorta di AirPods Pro Lite.

Tornando a parlare della serie che dovrebbe essere sostituita, ossia la Beats X, quest’ultima rappresenta un modello di fascia medio-bassa dal prezzo contenuto. Funziona tramite un telecomando in plastica, il Remote Talk, che si adatta perfettamente alla sessione di allenamento da portare avanti.

Ed è proprio su questi dati che gli AirPods X potrebbero basarsi, sempre se riusciranno a vedere la luce e se saranno lanciati proprio con questo marchio. A tutto ciò, bisogna aggiungere l’ipotetico uso di un sistema operativo H1, evoluzione del W1 contenuto nella serie Beats X. Nel caso specifico, è possibile usufruire di una latenza di gioco inferiore, dell’implementazione del comando vocale di Siri, di una connessione più stabile e dell’innovativo Bluetooth 5.

AirPods X: quando arriveranno?

Come accennato in precedenza, non si hanno notizie ben precise sul possibile arrivo sul mercato degli AirPods X. Non resta altro da fare che attendere i prossimi mesi e verificare eventuali aggiornamenti in merito, con l’obiettivo di poter usufruire di un paio di speaker semplici e affidabili.

Share your love
Default image
Giulia