Come funzionano le Cuffie Beats Studio3 Wireless

Le cuffie Beats Studio3 Wireless sono i modelli Apple che consentono a ogni appassionato di musica di vivere momenti all’insegna della pura felicità. Stiamo infatti parlando di cuffie di grandi dimensioni che sanno soddisfare anche le esigenze più complicate.

Le cuffie senza fili possono essere ricaricate con estrema facilità, oltre che abbinate a dispositivi mobili Apple di sicuro affidamento. Scopriamo insieme come funzionano le Beats Studio3 Wireless, con l’opportunità imperdibile di sfruttare la loro potenza senza alcun limite. In questo modo, il comparto audio raggiunge risultati inimmaginabili.

Come utilizzare al meglio le cuffie

Le cuffie Beats Studio3 Wireless si contraddistinguono per una modalità d’uso estremamente semplice e immediata. Diverse sono le funzionalità delle quali usufruire con estrema serenità.

In primo luogo, il modello consente di riprodurre brani senza alcun problema. Per farlo, è sufficiente fare clic sul tasto b o sul cavo RemoteTalk. Per riprodurre una traccia o stopparla, bisogna premere una sola volta. Per saltarla, bisogna premere due volte. Per velocizzare il brano, infine, bisogna premere due volte e mantenere premuto la seconda.

Ovviamente, le cuffiette consentono di regolare il volume a seconda delle preferenze personali. A tal proposito, in corrispondenza del padiglione sinistro, è sufficiente pigiare sui pulsanti sopra e sotto, o in alternativa sul cavo RemoteTalk.

Al giorno d’oggi, le cuffie moderne permettono anche di rispondere alle telefonate o di interagire con le notifiche. Nel primo caso, bisogna premere una volta sola per rispondere e posare il telefono, o magari per passare da una chiamata dall’altra. Per rifiutare una chiamata, basta tenere premuto sul tasto per pochi attimi. Se invece si ha intenzione di proseguire la conversazione vocale sul telefono, bisogna premere per due volte.

Non ci si può dimenticare dei comandi vocali, che con Siri garantiscono opzioni all’avanguardia. Per attivare questa opportunità, bisogna andare sul tasto b o su quello centrale del cavo RemoteTalk. Una volta sbloccato il segnale acustico, è sufficiente inserire la propria richiesta. Infine, chi vuole può scegliere di usufruire della funzione Pure ANC, che prevede la pressione sul pulsante di accensione per due volte.

LEATHER – Keychain

Grazie a questo accessorio potrai usare il tuo AirTag come portachiavi.

SILICONE – Keychain

Aggancia il tuo AirTag a qualsiasi zaino. In questo modo non perderai mai più i tuoi oggetti!

Le altre funzionalità delle cuffie Beats Studio3 Wireless

Quali sono le altre opzioni delle cuffie Beats Studio3 Wireless da conoscere assolutamente? In primo luogo, è possibile ricaricarle con l’ausilio di un cavo micro USB. Le luci sono accese nel momento in cui le cuffie hanno finito di caricarsi, con 22 ore di autonomia disponibili in solo un’ora e mezza. Ovviamente, il livello di carica può essere controllato in qualsiasi momento.

Inoltre, è possibile abbinare le cuffie a un dispositivo Apple. Che si tratti di un’iPhone con iOS 11 o successivo, o un Mac, o un qualsiasi altro device con Bluetooth, la procedura per il collegamento non richiede particolari competenze.

Con tali premesse, l’esperienza offerta dalle cuffie Beats Studio3 Wireless può rivelarsi soddisfacente sotto ogni punto di vista. L’utente può così ascoltare musica con risultati notevoli, senza dover andare incontro a una spesa eccessiva e mantenendo un alto grado di compatibilità con i device Apple.

Share your love
Default image
Giulia